Carrello - Cilindro principale

Carrello - Cilindro principale

Acciai altolegati (300M, 4340)


Il cilindro del carrello principale ammortizza gli urti in fase di atterraggio e consente la ritrazione e la fuoriuscita del carrello. Numero e dimensioni costruttive di questo cruciale elemento possono variare in base alle dimensioni del velivolo, ma in tutti i casi occorre comunque adempiere ai massimi standard di sicurezza. Pertanto, sono pochi i materiali utilizzati per la sua produzione: principalmente, leghe di titanio ed acciai altolegati, come ad esempio il 300M. Ma non sono soltanto i materiali ad essere impegnativi: anche la complessità dei componenti è in costante aumento. Nei nuovi modelli, infatti, vengono integrati sempre più particolari nell’elemento grezzo fucinato. Perciò, oltre alla giusta tecnologia di utensili, occorre anche la strategia di lavorazione ottimale. Le principali tipologie di lavorazione sono la fresatura di profili, la tornitura e la foratura.


Sgrossatura e semifinitura di zone di transizione

La nostra soluzione:
Fresa a testa sferica F2339

  • Versione con e senza inserti periferici
  • Dispositivo integrato contro gli errori di scelta, per un impiego dell’utensile semplice e sicuro
  • Inserti a fissaggio meccanico a taglio dolce e con sinterizzazione periferica
  • Moderni materiali da taglio Tiger·tec® Silver, per la massima vita utensile ed elevati parametri di taglio

I vantaggi per voi:
Elevata stabilità, sicurezza di processo ed elevata vita utensile. Massima economicità, grazie agli inserti a fissaggio meccanico a taglio dolce, dal ridotto assorbimento di potenza.


Fresatura a 5 assi di profili

La nostra soluzione:
Fresa ad inserti circolari F2334R

  • Inserti circolari con pianetti di posizionamento, per un fissaggio estremamente stabile
  • Concepita per i massimi avanzamenti e per elevatissime prestazioni di asportazione
  • Powered by Tiger·tec® Silver

I vantaggi per voi:
Elevata sicurezza di processo e riduzione dei costi. Ideale per la lavorazione di sgrossatura e per materiali di difficile lavorabilità, ad es. leghe di titanio.


Esecuzione dei fori di raccordo

La nostra soluzione:
Walter Xtra·tec® Point Drill B4013

  • Punta per foratura dal pieno con cuspide intercambiabile
  • Lubrificazione direttamente sulla cuspide, grazie all’adduzione interna del refrigerante
  • Geometria altamente positiva

I vantaggi per voi:
Elevata produttività, grazie ai rapidi cicli di foratura; sicurezza di processo ed assenza di vibrazioni, grazie al fissaggio ad accoppiamento dinamico.


Profiling della superficie di raccordo

La nostra soluzione:
Fresa High Performance Walter Xtra·tec® F4030

  • Fresa a spianare, a tuffo e a copiare con inserto trigono bilaterale
  • Utensili lunghi e stabile inserto a fissaggio meccanico, grazie al materiale da taglio Tiger·tec® Silver
  • 6 taglienti utili per inserto
  • Sono possibili avanzamenti al dente fino a fz 3,5 mm

I vantaggi per voi:
Grande produttività, sicurezza di processo ed elevata vita utensile, grazie all’elevato volume di materiale asportato, alle ridotte profondità di taglio e agli elevati avanzamenti al dente. Costi di processo ridotti e minori vibrazioni.