2016-12-08

Walter espande il suo portafoglio digitale

Walter AG entra in conpartecipazione con Comara, fidato partner in ambito software. Nasce così una nuova azienda, sotto una guida comune. Mirko Merlo, Presidente del Consiglio d’Amministrazione di Walter AG, così si esprime al riguardo: “Si tratta di un importante passo strategico per l’espansione del nostro portafoglio digitale e per l’evoluzione della nostra azienda verso l’Industria 4.0.”

Con l’acquisizione del pacchetto di maggioranza, Walter prosegue con coerenza ad evolversi da puro costruttore di utensili a fornitore di soluzioni complete che possano garantire l'aumento della produttività dei clienti. Comara, che fin dal 2012 opera in stretta collaborazione con Walter, è specialista in raccolta, valutazione ed utilizzo di dati in tempo reale per permettere la comunicazione tra i macchinari (“Connectivity”). Assieme a Walter, l’azienda sviluppa inoltre soluzioni software per l’integrazione fra tutti i dispositivi dell’ambito produzione: dalle macchine agli utensili, fino alla logistica e alle banche dati.

Grazie a Comara, Walter AG espande le proprie competenze e potrà così integrare ancora meglio i propri prodotti ed ottimizzarli in tempo reale.Così, unitamente a Walter Tool·ID, soluzione già in uso, nasceranno in futuro utensili intelligenti: i cosiddetti “Smart Tools”. Con la propria soluzione “appCom”, Comara offre ai costruttori di macchine e alle aziende del settore industriale una propria piattaforma finalizzata ad “app” personalizzate, speciali moduli software per l’ambito produzione. In tale campo, assieme a Walter, l’azienda intende sviluppare ulteriori soluzioni e fornirle anche ad altri costruttori di macchine ed utensili, nonché ai Clienti finali. Per Walter, un nuovo ambito di attività dal vasto potenziale, che va oltre la semplice ottimizzazione degli utensili.


 


Le immagini ad alta risoluzione relative a questo comunicato, per i contatti con la stampa, sono disponibili come allegati PDF nel riquadro informativo “DOWNLOAD PER LA STAMPA”.​​