2016-04-20

La soluzione per eccellenza nella fresatura di scanalature

Con la famiglia M4000, Walter ha compiuto un grande passo verso una fresatura dalla massima economicità. Gli inserti di sistema M4000 sono utilizzabili su vari tipi di utensili e, quindi, per diverse operazioni di fresatura.

Essi, inoltre, riducono i costi per tagliente e semplificano acquisti e scorte di magazzino. Con le nuove frese a riccio M4256, M4257 e M4258, Walter estende ora questi vantaggi anche alla fresatura di scanalature. Le nuove frese sono molto versatili, sia nella varietà di applicazioni possibili, sia riguardo ai materiali da lavorare, quali ad esempio acciaio, ghisa, acciai inossidabili o materiali di difficile lavorabilità.

Le frese sono disponibili con codolo Weldon, interfaccia modulare ScrewFit e foro attacco da 20 fino a 100 mm. La lunghezza compatta e la versione a dentatura alternata, dalla pressione di taglio relativamente ridotta, garantiscono la massima regolarità di funzionamento, riducendo oscillazioni e vibrazioni e rendendo questi utensili ideali per l'impiego in condizioni instabili. Vantaggi che risultano evidenti soprattutto in combinazione con la geometria D51.

Gli ampi vani delle nuove frese a riccio assicurano inoltre una valida evacuazione dei trucioli, soprattutto nella lavorazione di scanalature, dove i trucioli non possono fuoriuscire lateralmente. Oltre a tutto ciò, queste frese sono utilizzabili anche per fresatura Ramping, fresatura di tasche e spallamenti e fresatura ad interpolazione elicoidale. I nuovi utensili saranno interessanti, ad esempio, per quegli utenti dell'industria meccanica generale che già utilizzano utensili ed inserti della famiglia M4000, nonché per chiunque desideri una soluzione economica per condizioni di lavorazione variabili.


Immagini ad alta risoluzione per il presente comunicato, ai fini dei contatti con la stampa, sono disponibili come allegati PDF nel riquadro informativo “DOWNLOAD PER LA STAMPA”.​​​