2017-02-07

Maggiore sicurezza di processo e superiore vita utensile

Walter ha sviluppato un nuovo sistema di inserti e corpi per la lavorazione di grandi componenti. Il nuovo sistema di fissaggio offre maggiore sicurezza di processo nell’esecuzione di gole e nella sgrossatura di scanalature rispetto alle soluzioni sinora utilizzate. Grazie alla maggiore stabilità del fissaggio inserto, le forze radiali ed assiali vengono ora assorbite molto più efficacemente. Con la nuova soluzione è inoltre possibile ottenere una vita utensile superiore fino al 30%.

Gli alberi per turbine impiegati nel settore energia possono raggiungere i 15 metri di lunghezza e i tre metri di diametro. Lavorare pezzi di tali dimensioni, realizzati in fusione, fucinati e torniti, comporta particolari sfide per i costruttori: fra le maggiori, vi è la realizzazione di scanalature, che non di rado raggiungono i 100 mm di larghezza e di profondità. Un processo comunemente utilizzato è l’esecuzione di gole, ad esempio da 19 mm di larghezza, cui segue il graduale allargamento della scanalatura. Per ciascuna fase operativa, le allargature sono comprese fra gli 8 e i 10 mm.

In tali operazioni di sgrossatura, è fondamentale l'evacuazione dei trucioli che vengono a formarsi, in piena sicurezza: quanto migliore è il controllo del truciolo, tanto maggiore sarà la qualità della lavorazione, e la durata dell'inserto. Esattamente ciò che i Clienti Walter possono ottenere, con le nuove geometrie di inserti e i nuovi materiali da taglio. Le scanalature si possono inoltre allargare in modo molto più flessibile: la nuova soluzione consente, infatti, di allargare la gola fra 2 e 18 mm per ciascuna fase operativa, a seconda del raggio al vertice e del pezzo da lavorare. A tutto vantaggio di efficienza e flessibilità.


Immagini ad alta risoluzione per questo comunicato, ai fini dei contatti con la stampa, sono disponibili come allegati PDF nel riquadro informativo “DOWNLOAD PER LA STAMPA”.​​