2017-10-27

Fino al 90% di produttività in più – e impiego universale

Con la serie T2711 / T2712, nel 2016 Walter AG ha introdotto sul mercato una nuova ed efficiente famiglia di frese a filettare per lavorazione di filetti di grandi dimensioni. In alcune applicazioni, la serie Walter T2711 / T2712 incrementa la produttività fino al 90%.

Ora, il costruttore di utensili tedesco, leader nel settore, espande il proprio programma di frese a filettare. Tre nuovi inserti di fresatura a filettare, dai minori raggi al vertice, rendono più versatile l’impiego dei corpi utensili già esistenti; inoltre, due nuovi corpi consentono ora di realizzare anche le filettature metriche M56 ed M64. Grazie a tali innovazioni, questa famiglia di frese a filettare, finora orientata principalmente alla produttività, diventa universale.

I nuovi inserti di fresatura a filettare consentono passi più fini: in tale modo, i corpi a più file coprono non solo uno o due passi, ma un’ampia gamma – a condizione che la distanza tra le file sia un multiplo intero del passo stesso. Grazie ai nuovi corpi, ciò è possibile praticamente sull’intero campo di passi fra 1,5 e 6 mm. Così, gli utenti che già utilizzano le frese a filettare Walter T2711 / T2712 possono realizzare con un solo corpo utensile svariati passi, anziché soltanto uno o due. Inoltre, il nuovo utensile risulterà interessante per un maggior numero di utenti: ad esempio, per chi lavora componenti frequentemente variabili. Con un ridotto numero di utensili, tali Clienti potranno non soltanto realizzare numerosi passi, ma anche dimensioni di filetti più o meno diffuse. Grazie ai buoni riscontri di mercato, Walter espanderà ulteriormente il sistema in futuro.


Immagini ad alta risoluzione per questo comunicato, ai fini dei contatti con la stampa, sono disponibili come allegati PDF nel riquadro informativo “DOWNLOAD PER LA STAMPA”.​​