2018-06-21

Produttività nella lavorazione dell’alluminio: 30% in più

Con la DC166, Walter introduce sul mercato una nuova punta a gradino in metallo duro integrale per alluminio.

L’utensile speciale, dotato di lubrificazione interna, è ottimizzato per lubrificazione minimale (MMS), oppure per lubrificazione con emulsione. La DC166 risulta interessante soprattutto per chi produce lotti di grandi dimensioni, segnatamente nel settore Automotive: nella lavorazione di componenti in alluminio dai numerosi fori, oppure nella foratura profonda, la DC166 raggiunge incrementi di produttività fra il 20 ed il 30%, rispetto alle punte a scanalatura rettilinea. Ciò grazie ad un corrispondente incremento dell’avanzamento, ottenuto mediante una speciale geometria dei taglienti, con nocciolo della punta assottigliato, taglienti molto affilati e scanalature lappate. I taglienti molto affilati sono ideali per i materiali teneri; il nocciolo della punta assottigliato e le scanalature lappate migliorano l’evacuazione del truciolo.

Oltre ad offrire l’efficienza di una normale punta a gradino, che abbina in un singolo utensile due o più diametri, la DC166 non soltanto riduce i tempi di ciclo grazie alla maggiore produttività, ma migliora anche la sicurezza di processo. L’assortimento della famiglia DC166 comprende diametri da 4 sino a 20 mm e lunghezze sino a 30 × D. È possibile lavorare tutti i materiali in alluminio: sia leghe per getti in alluminio, sia leghe di alluminio per lavorazione plastica. Tipici ambiti d’impiego, dichiara Walter, sono ad esempio blocchi motore, carter per trasmissioni, motori elettrici o pompe, oppure elementi di telaio quali supporti oscillanti o braccetti di sospensione. Oppure, in linea molto generale, componenti in alluminio dai fori molto numerosi, identici o profondi. Ai propri Clienti, Walter offre il nuovo utensile speciale nelle varianti DC166, DC266 e DC366, differenziati per geometria e scanalature; anche con il servizio Walter Xpress, dai ridotti tempi di consegna, entro circa due settimane.


Immagini ad alta risoluzione per questo comunicato, ai fini dei contatti con la stampa, sono disponibili come allegati PDF nel riquadro informativo “DOWNLOAD PER LA STAMPA”.​​​