2018-09-03

Vita utensile raddoppiata, grazie all’eccezionale resistenza all’usura.

Con WEP10, Walter AG presenta un nuovo inserto a fissaggio meccanico in Cermet espressamente concepito per la tornitura. La qualità di materiale da taglio consiste in un substrato a grana estremamente fine, a base di TiCN/CN e con legante al Ni/Co.

Rispetto agli inserti a fissaggio meccanico in metallo duro rivestiti realizzati in carburo di tungsteno, il substrato in Cermet, unitamente al rivestimento multistrato altamente resistente all’usura, offre due importanti vantaggi nella lavorazione di finitura: da un lato, una vita utensile nettamente superiore; dall’altro, l’assenza pressoché totale di oscillazioni dimensionali. Grazie alla speciale conformazione dei taglienti, con la qualità in Cermet gli utenti possono inoltre ottenere superfici perfettamente lucide sul componente, a velocità di taglio sia elevate, sia ridotte. Tali superfici, di alta qualità estetica, sono apprezzate soprattutto per i componenti a vista, per i quali non basta semplicemente un buon rapporto di valore Ra/Rz oltre che ad una finitura visivamente apprezzabile.

L’inserto WEP10 è indicato per i materiali ISO P, come anche per acciai inossidabili e ghisa. La sua straordinaria stabilità dimensionale riduce al minimo le necessità di messa a punto, ad esempio in caso di accoppiamenti precisi. Grazie a tutto ciò, gli utenti ottengono componenti di elevata qualità, una maggiore produttività grazie al minor numero di scarti e tempi di cambio più brevi. Ambiti d’impiego tipici, come dichiara Walter, sono l’industria meccanica generale, come anche il settore energia e l’industria automobilistica: in tale caso, soprattutto, la finitura, ad esempio di alberi per riduttori ed ingranaggi, con taglio continuo o leggermente interrotto


Immagini ad alta risoluzione per questo comunicato, ai fini dei contatti con la stampa, sono disponibili come allegati PDF nel riquadro informativo “DOWNLOAD PER LA STAMPA”.​​