2019-07-02

Filettare con la massima produttività e sicurezza di processo

Walter AG presenta la nuova fresa a filettare TC620 Supreme fino a un diametro M20

Elevata pressione di taglio e deriva dell'utensile sono le maggiori sfide nella fresatura a filettare. Ne conseguono parametri di taglio limitati, ripartizioni di taglio necessarie nonché breve vita dell'utensile o addirittura rottura dello stesso. Con la fresa a filettare TC620 Supreme dall'impiego universale, Walter trasferisce il principio di funzionamento della sua fresa a filettare con inserti a fissaggio meccanico T2711 anche ai diametri più piccoli. Grazie alle basse forze di taglio, e quindi agli elevati avanzamenti al dente, si abbassa notevolmente l'usura dell'utensile. Il concetto multirow non solo riduce il tempo di lavorazione e l'usura, ma migliora anche la sicurezza di processo e l'utilizzo – anche con materiali più impegnativi come gli acciai inossidabili o Inconel 718.

Una sicura evacuazione del truciolo, grazie alla lubrificazione interna, nonché la semplicità d'uso della TC620 Supreme garantiscono la massima sicurezza di processo. Le correzioni di raggio sono rare o spesso necessarie solo quando gli utensili della concorrenza hanno già raggiunto la loro fine vita. Walter lancia la TC620 Supreme per profondità di filetto 2 e 2,5 × DN nelle dimensioni da M4 a M20 nonché da UNC 8 a UNC ¾ – e copre le filettature non eseguibili con la fresa a filettare ad inserti Walter T2711.