2020-04-28

Maggiore larghezza nella sgrossatura pesante

Walter introduce larghezze di taglio fino a 19 mm nella gamma standard

Sicurezza di processo nell'esecuzione di gole e nell'allargamento di scanalature durante la sgrossatura pesante: con l'utensile per gole G2016-P e l'inserto per gole UX con geometria GD2, Walter lancia sul mercato un sistema per l'esecuzione di gole sviluppato nello specifico. Trasferisce le larghezze di taglio da 12 e 19 mm dalla gamma speciale a quella standard. Particolarità del sistema: l'inserto UX è avvitato tangenzialmente; inoltre, corpo e inserto sono uniti tramite una scanalatura di posizionamento stabile. Caratteristiche costruttive che rendono estremamente stabile il sistema e impediscono all'inserto di potersi "svitare" dalla sede durante la lavorazione. La geometria GD2, anch'essa nuova, dispone di uno smusso protettivo per un tagliente stabile, che passa direttamente in un rompitruciolo positivo. Ciò consente un taglio molto morbido con un controllo del truciolo altrettanto buono – anche per profondità di gola e avanzamenti molto grandi (f) da 0,2 fino a 0,6 mm.

Con questo sistema, il costruttore di utensili di Tübingen amplia fino a 19 mm le sue larghezze di taglio nella gamma standard, che finora arrivavano a 10 mm. Gli inserti in giacenza sono fornibili fin da subito, anche in quantità unitarie. L'applicazione principale è l'acciaio; ma buoni risultati sono stati ottenuti anche con la ghisa. L'elevata stabilità e sicurezza di processo del sistema per esecuzione di gole è particolarmente interessante per gli utenti del settore energetico ed eolico, ad esempio nella lavorazione di alberi di generatori e turbine. Ma anche per i produttori di rulli, nonché nell'industria navale e meccanica. La combinazione con le tipologie Walter Tiger·tec® Silver MT-CVD resistenti all'usura aumenta ulteriormente la vita utensile e quindi l'economicità del sistema.